“Annibale dal Po all’Adriatico”: riscopri con noi la battaglia del Trasimeno

“Massima era la sua audacia nell’affrontare i pericoli, massima la sua prudenza negli stessi, da nessun disagio il suo corpo poteva essere affaticato, né il suo coraggio poteva essere vinto. […] Era Annibale il primo tra i fanti ed i cavalieri. Egli nell’avviarsi alla battaglia precedeva tutti, e finito lo scontro tornava per ultimo”

TITO LIVIO, AB URBE CONDITA LIBRI, XXI, 4, 5-8

Student’s Office Universitas, in collaborazione con il progetto Cammino di Annibale, l’itinerario culturale La Rotta dei Fenici e l’associazione culturale Cavtha e il patrocinio del Comune di Tuoro sul Trasimeno, della Provincia di Perugia e dell’Università degli Studi di Perugia, vi invita a una “due giorni” di riscoperta della battaglia del Trasimeno, un vero e proprio crocevia storico che a poca distanza da Perugia nel 217 a.C. mise di fronte Romani e Cartaginesi. Titolo dell’iniziativa, che affronterà la battaglia nel più ampio contesto della seconda guerra punica, è “La prima fase della guerra annibalica: Annibale dal Po all’Adriatico”.

Ci guideranno in questo viaggio, anche fisicamente, il prof. Giovanni Brizzi, docente di Storia Romana presso l’Università di Bologna e tra i massimi esperti al mondo sulle tematiche legate ad Annibale e alla battaglia del Trasimeno, e il dott. Ermanno Gambini dell’Università degli Studi di Perugia.

  • Si inizierà mercoledì 13 aprile alle ore 17.30 presso la Sala del Consiglio della Provincia di Perugia (sede di Piazza Italia) con la lezione del prof. Brizzi dal titolo “Roma e Cartagine verso il confronto. Considerazioni preliminari alle guerre puniche”. L’ingresso è libero.
  • Il secondo importante appuntamento è fissato per giovedì 14 aprile, con la visita guidata dal prof. Brizzi e dal dott. Gambini attraverso i luoghi della battaglia, nel territorio dell’attuale Comune di Tuoro sul Trasimeno. Ci si sposterà da Perugia tramite un viaggio gratuito in autobus g.t. con partenza alle 8.45 da Pian di Massiano (nei pressi del capolinea del Minimetrò) e ritorno fissato per le ore 17.00 circa. La visita avverrà in mattinata, poi è previsto il pranzo al sacco e subito dopo la proiezione di un documentario sulla battaglia presso il Centro documentazione di Tuoro.

Data la limitatezza dei posti disponibili è obbligatoria la prenotazione tramite il modulo in fondo a questa pagina o telefonando ai numeri 349 3523962 (Stefano) o 347 2737129 (Valeria). Si raccomanda un abbigliamento adatto a percorsi di campagna o comunque non asfaltati.

Vi invitiamo a non mancare e a non perdere l’occasione di riscoprire un evento così importante per l’Umbria ma spesso troppo dimenticato.

 

L’evento è inserito nel cartellone della XIII Settimana della Cultura (9-17 aprile 2011), promossa dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

Scarica qui il volantino dell’iniziativa

Rassegna stampa/web: Tuttoggi.info | Umbriacronaca.it | Perugiainrete.it