Risposta Bellini 26/10/2011

Sig. Bernardo Dolce
bernaokUIH10tmai l. it

Perugia, 26 ottobre 20 Il

UiiVffìSITA D[GII STUOI
DI I’UlUCili\

Oggetto: sua del 5 ottobre 2011. Orario di apet1ura delle biblioteche dell’Università di Perugia

Gentile sig. Dolce,

rispondo alla sua del 5/1 O u.s.

l membri del Consiglio Bibliotecario hanno discusso sull’orario di apertura delle biblioteche dell’Università di Perugia nella seduta del 14 ottobre u.s. dichiarandosi completamente d’accordo con le richieste degli studenti da lei rappresentati e, in particolare, condividendo l’opportunità che tutte le biblioteche del Centro Servizi Bibliotecari osservino in modo quanto più possibile uniforme un orario di apertura esteso fino alle ore 19:00. Tale è l’obiettivo perseguito da anni dal Consiglio Bibliotecario e le evidenzio che questo Consiglio Bibliotecario è riuscito per la prima volta a far si che vi siano due biblioteche (dove è impiegato personale esternalizzato) con un ampio orario di apertura: la Biblioteca Giuridica Unificata 8:30-19:00 e la Biblioteca Umanistica 8:30-22:00.
Per quello che riguarda le altre biblioteche, dove è presente personale dipendente dall’ateneo, il Consiglio Bibliotecario si è visto costretto a confermare l’orario di apertura precedentemente approvato (8:30-18:00), in quanto non vi sono tuttora elementi di novità rispetto alla situazione illustrata nella seduta del 28 giugno.
Le ricordo infatti che in tale seduta fu evidenziato fi•a l’altro come il personale bibliotecario si fosse detto disponibile ad effettuare un orario di lavoro che si estenda fino alle ore 19:00 solo a condizione che l’Amministrazione garantisse la congrua remunerazione del lavoro disagiato e/o dei turni. In rapporto a questa richiesta il Direttore Amministrativo si era impegnato a convocare un tavolo “stralcio” di contrattazione decentrata per l’anno 20 Il specificamente dedicato alla determinazione di tale indennità di turno.
Constatato che la questione fondamentale fra quelle sopra esposte, esulante dall’ambito di competenza del Consiglio Bibliotecario, e cioè la determinazione dell’indennità di turno da parte di un tavolo stralcio di contrattazione fra l’Amministrazione dell’Ateneo e le Rappresentanze Sindacali, non è stata ancora risolta, il Consiglio Bibliotecario ha dovuto necessariamente confermare l’orario precedentemente definito.
Cordiali saluti,
l
Il Direttore del centro Servizi Bibliotecari
Dott. Paolo Bellini